biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Menu

domenica
22
marzo
lunedì
30
marzo

#laculturaincasa su web e social

22 - 30 marzo 2020

Appuntamenti della settimana delle istituzioni culturali

Restate in casa e non vi annoierete di certo! Proseguono infatti le attività su web e social con il programma #laculturaincasa: tantissimi gli appuntamenti, gli approfondimenti e i video che le istituzioni culturali di Roma Capitale mettono a disposizione online per tutti, per tutta Italia, in questo periodo. Questi alcuni dei contenuti digital disponibili per la settimana dal 23 al 29 marzo. 
 
PALAZZO DELLE ESPOSIZIONI 
Continua il progetto digitale #IPianiDelPalazzo che accompagna i visitatori sul sito e sui social media di Palazzo delle Esposizioni, presentando le molteplici attività che normalmente vi si svolgono: dal Piano Zero alla sala Cinema fino alle grandi sale espositive,per immaginarle ancora aperte e ospitali. Oltre agli approfondimenti sulle mostre di Gabriele Basilico, Metropoli, e di Jim Dine, si potrà assistere a tutte le conferenze della rassegna “La Democrazia dello Sguardo” su tecniche e storie della fotografia. Con l’hashtag #PdERemix rivivranno l’archivio delle mostre, le attività dai quaderni operativi e le conferenze scientifiche del Palazzo delle Esposizioni. Per i più piccoli, consigli di lettura dello “Scaffale d’Arte” e le proposte di laboratori “Fatti in Casa” dal libro “Arte in Carte” (ed. Fatatrac), a cura del Laboratorio d'arte. Tra i vari appuntamenti alle 10:00 mercoledì 25 marzo stessa ora per i più piccoli il laboratorio didattico sull'udito. Giovedì 26 marzo alle 10:00 invece lo scrittore Tommaso Pincio racconta la scena letteraria di New York.
https://www.palazzoesposizioni.it/pagine/la-democrazia-dello-sguardo
 

MACRO
Sui profili social del MACRO prosegue HOW CAN WE RETHINK A CONTEMPORARY ART MUSEUM? - COME RIPENSARE UN MUSEO D’ARTE CONTEMPORANEA, per raccontare per opere e immagini, il percorso che ha portato alla progettazione di Museo per l’Immaginazione Preventiva. Nel corso della settimana si sviluppano le pillole quotidiane per immagini dedicate al terzo punto del manifesto del museo: LEARNING FROM ARTISTS - ASCOLTANDO GLI ARTISTI. Continua anche JOMO – JOY OF MISSING OUT sul canale IGTV del museo, nuovo progetto che parte dai limiti imposti dall'attuale stato di eccezione per avviare opportunità alternative di produzione di contenuti. Gli spazi digitali sono intesi come un'estensione del museo, affidati a una ventina di artisti, musicisti, architetti, chiamati a creare dei contributi originali da diverse parti del mondo. Sulle orme del museo immaginario di André Malraux, ognuno di loro produrrà delle clip di un minuto come fossero singoli capitoli di un unico grande racconto visivo espanso. Dopo il primo contributo del collettivo franco-brasiliano Assume Vivid Astro Focus (AVAF), sarà la volta di Luca Vitone, con “Stanze (MACRO, Roma)” (venerdì 27 marzo), ad Angelo Plessas da Atene con EtherealSunrise.com (sabato 28 marzo) e ad Ana Jotta da Lisbona con "Letter for this time" (domenica 29 marzo).

AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA
Questa settimana per i podcast di Auditorium Parco della Musica vedremo protagonisti: Dante per le lezioni di storia, Saskia Sassen per gli incontri a tema economico, verrà analizzato il mito della caverna con i dialoghi filosofici ma potrete anche scoprire tutte le curiosità sui Led Zeppelin con le lezioni di rock. Il sabato è dedicato ai grandi incontri: il 28 marzo sarà possibile "incontrare" Ascanio Celestini e Gianrico Carofiglio. La domenica si potrà andare alla scoperta delle curiosità architettoniche della Fabbrica di Cultura di Renzo Piano.

CASA DEL JAZZ
Nel palinsesto social della Casa del Jazz continuano i contributi live dei jazzisti. Questa settimana saranno ospiti sulle piattaforme Facebook, Twitter e Instagram: Enrico Pieranunzi, Federica Michisanti, Luigi Onori, Paolo Damiani, Luca Velotti, Enrico Rava, Stefano Di Battista , Paolo Fresu, Simone Alessandrini, Franco D'Andrea.


TEATRO DELL'OPERA
Il Teatro dell’Opera di Roma continua la sua stagione di “Teatro digitale”: tre imperdibili appuntamenti di questa settimana.
Si parte con The Bassarids - che verrà programmato martedì 24 e venerdì 27 marzo - il capolavoro del compositore tedesco Hans Werner Henze che ha inaugurato la Stagione 2015-16 con la regia di Mario Martone e la direzione dell’Orchestra affidata a Stefan Soltesz. L’opera, una magistrale riscrittura delle Baccanti di Euripide, ha conseguito il prestigioso Premio Abbiati come miglior spettacolo della stagione 2015. Si prosegue con il capolavoro di Christoph Willibald Gluck che ha segnato il debutto di Robert Carsen al Teatro dell’Opera di Roma nel marzo 2019. Orfeo ed Euridice, una delle più celebri rappresentazioni del mito di Orfeo, viene proposta in un raffinato allestimento, con uno stile essenziale e scarno, che permette meglio di incentrarsi sulla vicenda privata del protagonista, disponibile mercoledì 25 e sabato 28 marzo.
Per finire Madama Butterfly andata in scena tra le rovine delle Terme di Caracalla durante la stagione estiva 2015. Sarà possibile godere del capolavoro in tre atti di Giacomo Puccini nel bellissimo allestimento firmato dal regista Àlex Ollé de La Fura dels Baus con un cast d’eccezione, senza tralasciare il Coro del Teatro dell’Opera nel sempre atteso coro a bocca chiusa dell’Atto II, diretto dal maestro Roberto Gabbiani, online giovedì 26 e domenica 29 marzo.

SANTA CECILIA
Su www.santacecilia.it e sui social dell’Accademia – grazie a Rai Cultura – saranno disponibili tre concerti corredati dai programmi di sala: giovedì 26 ore 19.30 Pappano dirige La Grande Messe des Morts di Berlioz. Venerdì 28 ore 20.30, Pappano e l’Orchestra ceciliana si esibiscono in un programma dedicato a Beethoven con l’Ouverture dall’Egmont, la Sinfonia n. 5 e il Concerto n. 3 per pianoforte interpretato da Francesco Piemontesi. Sabato 28 ore 19.30 Pappano, alla guida di Orchestra e Coro ceciliani, dirige il Concerto per due pianoforti di Martinů con Katia e Marielle Labèque e, sempre del compositore ceco, Memorial to Lidice. Il concerto prosegue con il Gloria di Poulenc (solista Sally Matthews) e la Sinfonia Haffner di Mozart.
Collegandosi a www.santacecilia.it/onlineforkids i bambini e ragazzi troveranno pillole di pochi minuti registrate e montate per l’occasione, con attività musicali da fare a casa, materiale per lo studio della musica, tutorial e una piccola fiaba visibile a tutti. Inoltre, sempre sui social sono fruibili brevi video con gli artisti di Santa Cecilia.


FONDAZIONE CINEMA PER ROMA
Extra Doc Festival, il concorso che Cinema al MAXXI dedica ai migliori documentari italiani, prosegue sul web: a partire dalle opere in concorso, il curatore Mario Sesti proporrà, attraverso una serie di clip settimanali, un approfondimento sulla “forma” del cinema del reale: si tratta di 8 “microlezioni” sul genere documentario. con analisi dei tratti linguistici, produttivi, estetici e narrativi .
I canali social @romacityfest omaggeranno inoltre la regista Agnès Varda, a un anno dalla scomparsa, con immagini di Visages Villages, concesse dalla Cineteca di Bologna. Sui social @romacinemafest proseguirà la rubrica per rivedere o riscoprire, attraverso le piattaforme di streaming, i film delle passate edizioni della Festa del Cinema. Con #IoRestoACAsa e #LaCulturaInCasa, i titoli promossi saranno Stronger - Io sono più forte di David Gordon Green, Borg McEnroe di Janus Metz, The Prestige di Christopher Nolan e American Animals di Bart Layton.

CASA DEL CINEMA
Programmazione giornaliera sui canali social . Lunedì 29 sarà inaugurato un nuovo spazio, in cui verrà riproposto, in collaborazione con CSC-Cineteca Nazionale, il meglio de “I lunedì della Cineteca” (si potrà rivedere l’incontro “Camilleri secondo Camilleri”, con Andrea Camilleri, Marco Bellocchio, Giancarlo Giannini, Carlo Verdone, Alfredo Baldi, Pif e Felice Laudadio). Proseguirà il dialogo a distanza con i suggerimenti e i consigli di Giorgio Gosetti nella rubrica “La cineteca del direttore” (il 25 e il 29 marzo). La Casa farà poi gli auguri a registi e attori che compiono gli anni nei prossimi giorni, proporrà citazioni famose nella rubrica “Domani è un altro giorno: le frasi più belle dai film”. Si festeggerà anche l’anniversario di film importanti (il 28 marzo 1980 uscì nelle sale “La città delle donne” di Federico Fellini). E poi ancora “La parola al critico” (mercoledì 25 con Alberto Crespi e venerdì 28 con Antonio Monda), “i consigli di CdC”, con i nostri film del cuore, ma anche la proposta di “giocare” con il pubblico online attraverso piccoli quiz sul cinema da fare insieme. Il fine settimana sarà all’insegna di altre preziose pillole video che anticiperanno l’incontro del lunedì successivo con la Cineteca Nazionale.

NUOVO CINEMA AQUILA
Ecco la proposta settimanale sui propri canali social (Facebook e Instagram) #ildiariodellachiusura: pillole su film di ieri e di oggi particolarmente adatti al pubblico della sala, per condividere informando e strappando un sorriso. Ogni mercoledì saranno consigliate le migliori pellicole scelte per i propri fedelissimi tramite sondaggi, dando massima precedenza a quelle visibili gratuitamente #laquilaconsiglia #ilcinemalofaitu. Inoltre il ‘Diario’, ogni venerdì, renderà disponibili per la pubblica visione i cortometraggi che hanno trionfato alla prima edizione di ‘Free Aquila’, Festival prodotto dalla sala stessa, il tutto per la durata di una settimana (fino a Giovedì 26 sarà visibile ‘Terrafolle’ di Riccardo Ceccherini) #icortidellaquila.

ROMAEUROPA FESTIVAL
Anche questa settimana le pagine social del Romaeuropa Festival continuano ad esplorare il proprio archivio proponendo il materiale audio e video raccolto nelle sue 34 edizioni. Tra le pillole video di questa settimana le interviste a grandi artisti internazionali della scena teatrale e del “Nuovo Circo” come Aurelien Bory e Les 7 Doigts entrambi protagonisti del Romaeuropa Festival 2015, l’intervista ad Alvin Curran in occasione del REf16 e del concerto presentato al Laghetto di Villa Borghese. Dal REf14, uno sguardo al cantautorato italiano attraverso l’intervista a Vasco Brondi con le sue Cronache Emiliane, progetto realizzato per il festival. Su Rai Play sarà possibile ripercorrere l’edizione 2018 del festival, attraverso lo speciale realizzato da Save The Date, dalle pagine web di Rai Radio 3 si potranno riascoltare gli incontri tra artisti e pubblico delle ultime edizioni del festival. Continua, inoltre, l’appuntamento con #MemoRef il gioco che invita il pubblico più appassionato a riconoscere gli spettacoli che hanno segnato la storia del festival attraverso gli scatti del fotografo Piero Tauro. | Romaeuropa.net; FB: Romaeuropa; IG: Romaeuropa
 
Il canale social Cultura Roma darà aggiornamenti quotidiani con hashtag #laculturaincasa"

ROMA TRE ORCHESTRA
Non potendo ascoltare la musica dal vivo per un po' di tempo, Roma Tre Orchestra ha chiesto ad alcuni amici musicisti, di registrare file audio da dedicare al pubblico. Brevi saluti, con annesse esibizioni da parte di artisti già noti al proprio pubblico. Ogni giorno viene pubblicato un nuovo video, sul canale youtube dell'Orchestra. Si comincia con le musiche ed il backstage della colonna sonora del film Pinocchio di Matteo Garrone, scritte dal Premio Oscar Dario Marianelli che sono state registrate da Roma Tre Orchestra e candidate ai premi David di Donatello. 
Si tratta di un bel video, ad opera di Carlo Barbalucca, prodotto dalla Digital Records. Oltre a sentire la presentazione del maestro Marinelli, per chi ha seguito i concerti della Roma Tre Orchestra, nostro partner Bibliocard, sarà interessante riconoscerne i musicisti tante volte visti al Palladium, in Aula Magna, nei Musei, intenti a eseguire le musiche di questa bellissima colonna sonora.
Ecco il link, buona visione!

CENTRO STUDI FONDO SAMMLUNG BETTONI POJAGHI
Un viaggio nel tempo tra i libri della Biblioteca Italo-Tedesca di Roma che ha scelto di regalarvi un'ideale viaggio nel tempo tra le meraviglie della letteratura di lingua tedesca. Sulla pagina facebook della Biblioteca troverete alcuni piccoli momenti di riflessione e gioia legati alla riscoperta di un singolo libro del Catalogo presente in biblioteca. Non solo libri rari o di pregio (moderni e antichi), ma anche semplicissime opere di fruizione o di lettura comune che troverete presentate in questi giorni accompagnate da parole e riflessioni : HEINRICH BÖLL – OPINIONI DI UN CLOWN;  NARCISO E BOCCADORO - NARZISS UND GOLDMUND (1930)del premio Nobel Hermann Hesse; LA MORTE A VENEZIA - DER TOD IN VENEDIG, di Thomas Mann, 1912; IL NOSTRO BISOGNO DI CONSOLAZIONE di Stig Dagerman.